Tour 8 giorni / 7 notti

Con guida-accompagnatore multilingue.

PARTENZE GARANTITE

  • 03 dicembre 2021
  • 17 dicembre 2021
  • 07 gennaio 2022
  • 21 gennaio 2022
  • 11 febbraio 2022
  • 25 febbraio 2022
  • 05 marzo 2022
  • 12 marzo 2022

 

 

Quote da

€ 2.700,00

per persona
(min. 2 partecipanti)

… Per chi ama le “prime” L’ARABIA SAUDITA riserva sorprese impensate anche per i palati più raffinati. Luoghi storici, archeologici e geografici. Un viaggio nel tempo fino ai giorni nostri.
Dopo sole 5 ore dall’Italia la sensazione è quella di essere entrati in un mondo totalmente diverso dal nostro, unita al privilegio di essere tra i primi in assoluto a poterne varcare i vasti confini e scoprirne le immense ricchezze. Un paese caratterizzato in buona parte dal Deserto, ricco di fascino e mistero: dallo sconfinato RUB’ AL-KALI (il Quarto Vuoto), il deserto di sabbia più grande al mondo con dune alte fino a 300 metri alla splendida Hisma Valley, con selvagge vallate rocciose, dune rosse, violacee e gialle, spettacolari formazioni di arenaria color arancio, veri e propri labirinti di roccia erosi dal vento in forme scenografiche.
La sabbie saudite raccontano di CULTURE PROFONDE E TEMPI ANTICHI, quando le vie carovaniere, provenienti dal Regno della Regina di Saba (l’attuale Yemen), attraversavano la Penisola Arabica, consentendo il trasporto di merci, incenso in primis, sino al Mediterraneo.
E’ davvero straordinario poter ripercorrere queste remote zone di transito, costellate da grandiose testimonianze dell’incessante passaggio di popoli: l’OASI di AL ULA, incastonata tra enormi pareti rocciose, decorate da iscrizioni rupestri in aramaico e nabateo; e la necropoli di DEDAN, menzionata nell’ ANTICO TESTAMENTO, abitata da popolazioni protoarabe (Lihyaniti).
Difficile poi descrivere lo splendore di fronte alla grandiosa bellezza di HEGRA, assieme a Petra uno dei centri più importanti sulla rotta dell’incenso: scultori eccelsi, i Nabatei scolpirono ben 100 imponenti tombe nelle rocce color ocra, isolate nel deserto, decorandone maestosamente gli ingressi. Immaginate al tramonto, senza altri visitatori, isolati nel silenzio del deserto rotto solo dal crepitio del fuoco acceso dagli accompagnatori di discendenza beduina che preparano il tipico tè, simbolo d’accoglienza, da sorseggiare difronte a cotanta bellezza , seduti sui tappeti. INCANTEVOLE.
L’ARABIA SAUDITA non era e non è solo deserto o antiche culture: è anche una bellissima fascia costiera che si affaccia sul MAR ROSSO, piccoli e tradizionali villaggi o antiche capitali in argilla dal fascino intatto, La Mecca e La Medina, espressione massima della sacralità islamica, fiorenti e modernissime metropoli ricche di vivacità economica e culturale, ma soprattutto l’incontro con i locali, gentilissimi e curiosi, poco abituati agli “stranieri”, ma disponibili ad instaurare conversazioni e scambi di saperi.
Uno scrigno di ricchezze, fascino e mistero da scoprire

Programma di Viaggio

1º Giorno: ITALIA – RYADH
Arrivo dei partecipanti all’aeroporto di partenza prescelto. Presentazione per proprio conto, presso il banco check-in della compagnia aerea prenotata, e  partenza con il volo di linea per Ryad. All’arrivo, accoglienza dei nostri assistenti in loco e trasferimento dall’aeroporto all’Hotel. Sistemazione nelle camere assegnate e pernottamento.

2° Giorno: RYADH
Colazione in Hotel. In mattinata, visita ai siti storici del Diriyyah, del Forte Musmak e del Souq di Dira, pranzo in un ristorante locale nel corso delle visite. La vecchia città di Diriyyah è situata a circa 20km dal centro di Riyadh. E’ uno dei centri archeologici più importanti del paese ed è da dove inizia la dinastia saudita. E’ situata nella parte più a est dell’area chiamata Najid nella valle conosciuta come Wadi Hanifa. Il significato di Najid è altipiano il quale forma la parte centrale dell’Arabia Saudita. Le cronache registrano che una persona conosciuta come Ibn Dir, capo del clan al-Dir di Duru, appartenente alla tribù Bani Hanifa, governava questa zona. Aveva una vasta terra fertile nella valle, che non era in grado di utilizzare completamente a causa della mancanza di popolazione del suo clan. Perciò invitò un altro clan della stessa tribù Banu Hanifa a stabilirsi nella zona fertile della valle Hanifa. Pertanto, il clan chiamato Murdah venne sotto la guida di Mani Al-Muraydi nel 1446 d.C. a Wadi Hanifa. Ibn Dir diede la terra per la coltivazione al clan nel Wadi Hanifa e il clan si stabilì. Erano gli antenati della famiglia Al-Saud che stabilirono il loro primo dominio a Dirriyya. Il Forte Musmak è uno dei monumenti più importanti dell’Arabia Saudita da dove inizia la moderna storia saudita. È un importante punto di riferimento storico nella città di Riyadh. Questo palazzo fu costruito durante il regno di Abdullah bin Rashid nell’anno 1895 d.C. La ragione per la costruzione di questo palazzo storico era di servire come presidio militare per l’esercito di Abdullah bin Rashid che operava sotto un governatore a Riyadh . Sua Maestà il re Abdulaziz il 15 gennaio 1902 catturò il forte. Il Dira Souq è famoso per la sua varietà di vecchi oggetti in rame e ottone tra cui pugnali d’argento, gioielli e vestiti beduini . Entrando dall’accesso principale, si sente sempre la fragranza del legno di sandalo. Al Dira Souq vale la pena di comprare tappeti antichi e altre antichità del patrimonio saudita.  Nel pomeriggio proseguiremo con la  visita del Museo Nazionale, aperto a Riyadh nel 1999, è il custode principale del patrimonio e della cultura nazionale saudita. Di seguito, visita al Kingdom Tower Bridge per una visita panoramica della città di Ryadh. Cena e pernottamento in hotel.

3° Giorno: RIYADH – AL JOUF – IN VOLO
Prima colazione in hotel. In mattinata, visita alla Fondazione del Re Faisal o, in alternativa, al Museo dell’Aviazione Saker Al Jazirah. Pranzo in un ristorante locale. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per le formalità d’imbarco sul volo per Al Jouf. All’arrivo, visita al Domat Al Jandal ed alla Moschea Omar.  Domat al-Jandal anche conosciuta come AlJawf o Al-Jouf, è un’antica città di rovine ed è la capitale storica della Provincia di Al Jouf , situata nella parte Nord Ovest dell’Arabia Saudita. E’ situata a 38 km dalla città di Sakaka. La Moschea ‘Omar bin al-Khattab ” è sicuramente la più emblematica dei monumenti nella provincia di Al Jouf , visitata da centinaia di turisti ogni anno e giustamente presentata nelle brochures come segno disitintivo della fede e dell’orgoglio Saudita. Al temine delle visite, trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

4° Giorno: AL JOUF – HAIL
Prima colazione in hotel. Nel corso della mattinata, visita al Forte di Za’abal a Sesera Well. Za’abal Fort è un antico castello costruito 300 anni fa sulle rovine di un castello nabateo che risale alla presenza dei Nabatei nella regione. Ha una sola entrata e quattro torri utilizzate per l’osservazione e le guerre. Il castello si trova a circa cinquanta metri sopra il livello della città ed è una destinazione famosa per i turisti che visitano la regione. Pranzo in hotel e di seguito, partenza verso Hail. Lungo il percorso, visita alle pietre in piedi di Arrajajil e delle incisioni rupestri di Jubbah.  Arrajajil è un sito con una superficie di tre chilometri quadrati. Era usato come sabbia di sepoltura stabilita intorno al 4500 a.C. Ci sono quattro “colonne” di pietra in piedi ad ogni sepoltura, con una pietra circolare accanto ad essa e una stanza per eseguire i rituali. Sono stati ritrovati sul sito molti strumenti come raschietti, piatti, tazze, decorazioni ecc.. così come diversi disegni rocciosi. Al temine delle visite, arrivo in hotel a Hail, sistemazione nelle camere assegnate, cena e pernottamento.

5° Giorno: HAIL – AL ULA
Prima colazione in hotel. In mattinata, visita alle fortezze di Qishla e Oraif. Hail si trova nella regione montuosa di Shammar situata a ovest della valle di Al Odairie. Hail è un centro urbano dove la gente si è ristabilita grazie al suo sviluppo. La popolazione di questa città supera i 100.000 abitanti. La fortezza di Qishla è stata costruita nel 1940 quando il principe Abdul-Azizbin Musa’ad Al Saudi aveva un ufficio nella provincia di Hail. Si tratta di un palazzo di fango a due piani. Ha due porte principali con 8 torri di guardia. Pranzo in un ristorante locale, quindi proseguimento per Al Ula. All’arrivo, trasferimento al campo tendato con cena e pernottamento

6° Giorno: AL ULA – MADAIN SALEH
Prima colazione al campo tendato. Intera giornata dedicata alla visita dei siti dei Nabatei, dei siti di Madain Salehche incluso QasrBint, Diwan, QasrFarid etc.. Wadi Al Ula porta d’accesso a Madain Saleh è conosciuta per il suo Leone dei Lihyaniti- predecessori dei Nabatei ( 100- 500 a. C.). Madain Saleh è la prima attrazione turistica del Regno. Era conosciuta come “Al Hijr”. nell’antichità e serviva come scalo su una rotta commerciale molto prospera. La città si trova su 9 km quadrati, in un’aerea isolata a 845 km da Jeddah nella part nord occidentale dell’ Arabia Saudita tra Tabouk e Madinah. Qasr Bint significa “Palazzo delle figlie”. Questa è la più grande tomba dei siti di Madain Saleh. ed è rialzata rispetto al livello del suolo. Una targa di iscrizione è indicata sulla porta d’ingresso. Pranzo in un ristorante locale. Pomeriggio dedicato alla visita della città sotterranea: Lihyan: si potranno ammirare molte iscrizioni archeologiche sulle rocce di sabbia che sono considerate dagli archeologi come scritte Lihyanite sulla cima della montagna Athleb. Queste iscrizioni risalgono al III°- II° secolo. Al temine delle visite, rientro al campo tendato, cena e pernottamento.

7° Giorno: AL ULA – JEDDAH
Prima colazione al campo tendato. Trasferimento all’aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Jeddah. All’arrivo, trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere e pranzo. Pomeriggio dedicato alla visita dei musei all’aperto. Al termine delle visite, rientro in hotel, cena e pernottamento.

8° Giorno: JEDDAH – ITALIA
Prima colazione in Hotel. In mattinata, visita di Hijaz e delle sue vecchie case: Nasif House, Bughdadi House, Jamjom House, Noor Wali House, Matboli House. Nasif Haouse fu costruita durante gli anni 1850 dalla famiglia Nasif, una delle famiglie commerciali più influenti nella lunga storia di Jeddah. Nel XIX e all’inizio del XX sec. la casa era uno degli edifici più importanti di Jeddah. Fu qui che il re Abdul Azuz passò la sua prima note a Jeddah come ospite di Mohammed Nasif dopo aver condotto il suo esercito vittorioso nella capitale della provincia occidentale. Il Comune di Jeddah ha riconosciuto il valore architettonico e storico della casa e nel 1964 fu convertita in museo e posta sotto la custodia del governo. Le case storiche sono state costruite in corallo e rinforzate con il legno in modo che le travi attraversino le pareti interne. I balconi di legno e le finestre a battente sono una caratteristica speciale dello stile di Jeddah con elaborati battenti che decorano le facciate delle vecchie case – normalmente c’è un piccolo balcone di fronte ad ogni finestra. Le persiane di porte e finestre sono minuziosamente intagliate. Alcune sono dipinte mentre altre rimangono semplicemente in legno verniciato. Visiteremo poi la moschea Almaemar, il Mercato dell’Oro Ol in Bagel Street, Ain Farel Yuse e alcune Moschee Shafei e Ukash. Nel pomeriggio, visita alla moschea di Al Rahmah, dell’Acquario di Jeddah, del Museo e della Fontana del Re Fahd. Cena in un ristorante locale e quindi trasferimento all’aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco per l’Italia. Snacks e pasti a bordo. Arrivo in Italia e fine dei servizi.

Prezzi

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: minimo 2 partecipanti: EURO 2.700,00 per persona
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: EURO 450,00, per persona per tutto il periodo
SPESE PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO: da definire
La TUREX VIAGGI T.O. è a disposizione per organizzare i voli dalla vostra città, prenotando voli ed operativi alle miglior quote, inclusivi di tasse. CONTATTATECI!

 

Condizioni

LA QUOTA INCLUDE:
– pensione completa dalla colazione del 2° giorno fino alla cena del 8° giorno.
– escursioni e visite come da programma con guida multilingue
– veicoli di trasporto provvisti di aria condizionata
– tutti i trasferimenti da/per gli aeroporti con mezzi riservati
– servizio di facchinaggio negli aeroporti ed negli hotels
– assicurazione medico/bagaglio Globy/Allianz
– documentazione turistica

LA QUOTA NON INCLUDE:
– i pasti non menzionati
– gli ingressi. Vi forniremo l’importo del pacchetto ingressi previsti dal programma
– bevande ai pasti
– i 2 voli interni: Riyadh/Al Jouf + Al Ula/Jeddah
– tasse locali
– escursioni e ingressi facoltativi: Jeep Safari at Al Ula/ Madain Saleh
– assicurazione annullamento
– extra personali e tutto quanto non specificato nella voce “La quota comprende”

Si pregano i signori interessati di prendere atto delle condizioni generali di iscrizione e partecipazione disponibili in agenzia e parte integrante della prenotazione-contratto di viaggio.

L’essenza dello spirito dell’uomo sta nelle nuove esperienze.
Quindi viaggiamo, assaporiamo i sapori, inspiriamo i profumi, inebriamoci gli occhi e viviamo… viviamo appieno ogni avventura.
Cambogia.

Iscriviti alla Newsletter e inizia a viaggiare!✈️

Riceverai tutte le novità sulle nostre offerte: viaggi di gruppo organizzati in tutto e per tutto con guida esperta! 

Informativa privacy

Grande! Controlla la tua mail per confermare l'iscrizione