Tour 9 giorni / 8 notti

Con guida-accompagnatore parlante italiano.

PARTENZE GARANTITE: ANNO 2022

  • 11 e 25 Giugno
  • 16 e 23 Luglio
  • 13 e 27 Agosto
  • 5 e 19 Novembre
  • 3 e 31 Dicembre

 

€ 1.040,00

per persona (Hotel 4 stelle)
(min. 2 partecipanti)

…un itinerario esclusivo tra il Mar Caspio ed il Golfo Persico …
“Un viaggio straordinario in una terra antichissima. Un Paese con autentiche memorie storiche che lasciano stupefatti i moderni visitatori per la loro grandiosità a testimonianza della grande potenza raggiunta: Persepoli, Isfahan, Pasargade, Shiraz hanno visto passare e regnare i Grandi dall’epoca che conquistarono la terra, ma furono a loro volta conquistati dalla cultura che permeava il paese e che tuttora si vive ammirando gli imponenti resti archeologici. Un viaggio al di sopra di ogni aspettativa, in un paese costruito da un grande impero che si circondò di grandi matematici, architetti, scultori, artisti che portarono la loro civiltà persiana fino all’estremo oriente oltre ad arte, storia, archeologia, una natura superlativa, anche un’eccellente cucina e ricchezze naturali”

Programma di Viaggio

1º Giorno: ITALIA – SHIRAZ
Arrivo individuale direttamente all’aeroporto di Shiraz; un nostro incaricato parlante italiano sarà ad attendervi per svolgere le formalità doganali d’ingresso, ritirare i bagagli e trasferirvi all’hotel. Snacks e pasti a bordo.

2° Giorno: SHIRAZ
Arrivo a Shiraz nelle prime ore del mattino, formalità di sbarco e trasferimento con mezzo privato all’hotel. Sistemazione, pernottamento e prima colazione in ristorante ed intero pomeriggio dedicato alla visita guidata di SHIRAZ: “città delle rose”, posta a 1.525 mt di altitudine, famosa tra l’altro per essere meta di pellegrinaggi alle tombe di due grandi poeti, venerati come personaggi eccezionali ed uomini di grande cultura, essendosi occupati di matematica e di astronomia. Shiraz è una città raffinata, dove vissero, tra il XIII e il XIV secolo, Hafez e Sa’di, i maggiori poeti del paese e di tutto il Medioriente che la celebrarono capitale letteraria della Persia. Questi due straordinari autori sono oggi più vivi che mai nel cuore degli iraniani, infatti i loro versi vengono considerati i depositari dei valori della cultura persiana. Visita dell’elegante Moschea Nasir-ol-Molk, con rivestimenti in pregevoli piastrelle blu scuro, la Moschea del Vakil e il vecchio e famoso Vakil Bazar, una struttura a forma di croce commissionata da Karim Khan che voleva trasformare la città in un importante centro del commercio. Visita della grande e bellissima moschea Chah Cheragh, del museo Pars, della cittadella e dei giardini. In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° Giorno: PERSEPOLI-NAQCH-RUSTAM-YAZD
Prima colazione in hotel e partenza di buon ora per Yazd.. Lungo il percorso sostenteremo per la visita a PERSEPOLI. Iniziata da Dario I nel 518 a.C., Patrimonio dell’Umanità UNESCO, rappresenta uno dei più imponenti complessi di antiche rovine esistenti al mondo. Un’amplissima scalinata dava l’accesso all’unica porta della città. I principi ed i governanti che venivano a rendere omaggio al re dei re, oltrepassati i tori alati androcefali in pietra che, secondo lo stile assiro, proteggevano la porta, si trovavano di fronte ad un’immensa spianata sulla quale si innalzavano, orientata verso sud, due grandiose sale ipostile dette “la sala delle udienze” e “la sala delle 100 colonne”. I bassorilievi più straordinari, che si possono annoverare tra le testimonianze storiche più impressionanti di tutto l’Iran, sono quelli scolpiti lungo la scalinata dell’Apadana. La fama del fasto e della grandiosità persiana giunse a rappresentare, soprattutto per i greci di Alessandro, il simbolo di lusso più grandioso del mondo. Persepoli venne completata nei due secoli seguenti dai suoi successori. Il complesso dei palazzi reali copriva un’area di 150.000 metri quadrati, tre volte la reggia di Caserta. L’edificio delle udienze con il soffitto sostenuto da 76 colonne alte 20 metri, era grande poco meno del Duomo di Milano. Persepoli non fu concepita come capitale (che era Susa, nell’Elam), ma quale fastoso e pacifico emblema della gloria della dinastia achemenide, infatti gli splendidi rilievi non raffigurano alcuna scena di guerra e conquiste. Vi si celebravano le più prestigiose cerimonie ufficiali, incoronazioni, feste di capodanno, alle quali partecipavano i rappresentanti di tutti i popoli dell’impero. Quindi poco lontano da Persepoli visiteremo la necropoli di NAQCH-I-RUSTAM; in una parete rocciosa, a una ventina di metri da terra, sono scavate le tombe di Dario I, Serse, Artaserse e Dario II, i re achemenidi, con intorno meravigliosi rilievi rupestri sassanidi: quattro grandi tombe cruciformi come grandi aquile con ali spiegate, sulla facciata campeggiano le immagini dei sovrani in adorazione del fuoco. Arrivo a Yazd in tarda serata. Cena e pernottamento in hotel.

4° Giorno: YAZD E ISFAHAN
Prima colazione in hotel. Yazd – prima città UNESCO in Iran – è la città dell’architettura classica del deserto iraniano e centro spirituale della fede antica zoroastriana (UNESCO). Dopo la prima colazione in hotel, si inizia con la visita ai siti zoroastriani – le torri del silenzio (dakhmah) dove i morti venivano lasciati a decomporsi naturalmente prima della sepoltura; di seguito visiteremo il tempio del fuoco (atashkadeh). Esploreremo l’iconica piazza Amir Chagmagh, bazaar tradizionali e moschee del venerdì e termineremo la giornata al giardino di Dowlat Abad (UNESCO). Al temine delle visite ad Yazd, partenza per Isfahan con possibilità di visitare il museo Pirnia a Naien (casa e museo della vita quotidiana tradizionale). Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

5° Giorno: ISFAHAN
ISFAHAN … evoca nel viaggiatore più di ogni città iraniana i miti dell’antica Persia. Robert Byron scrisse: “Isfahan è uno di quei rari luoghi, come Atene e Roma, in cui l’umanità trova comune sollievo”. Isfahan è Patrimonio dell’Umanità UNESCO…. “Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita di ISFAHAN “l’altra metà del mondo” che nel 600 fu la capitale. Visita della splendida immensa piazza sulla quale si affacciano i più importanti monumenti: la moschea dell’Iman costruita nel 1600 dal sovrano Abbas I, il palazzo di Aliqapù con la stupenda sala della musica; la moschea Loftollah o delle donne; il tipico ed antico bazar. Visita inoltre del palazzo Chenel Sotun e della moschea del Venerdì, la più antica della città. Situata a 1.367 mt d’altitudine, Isfahan gode di una temperatura gradevole durante tutto l’anno e fu un tempo una delle più brillanti capitali del mondo. E’ soprattutto il ricordo della gloriosa dinastia dei Safavidi che risplende nelle cupole e nei minareti di questa incantevole città, dove la maestosità dei monumenti e l’esuberanza delle decorazioni in ceramica rievocano la raffinata atmosfera di corte e le favolose feste dell’epoca safavide. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

6° Giorno: ISFAHAN-MATINABAD
Prima colazione in hotel. Ancora mezza giornata ad Isfahan per completare la visita della città che ospita ben 200 tra moschee e mausolei, 250 bagni pubblici e 1.800 caravanserragli, a testimonianza del suo passato glorioso. Sosta alla tomba di Men Jonhab con i suoi minareti ondeggianti; al Tempio del Fuoco zoroastriano, riccamente decorato; agli antichi ponti di Isfahan, dalla particolare architettura e al vecchio quartiere armeno con la cattedrale di Vank. Nel pomeriggio partenza per Matinabad, dove arriveremo in serata. MATINABAD: un’esperienza unica, saremo in pieno deserto: attorno l’infinito, solo le voci del deserto, la magia e la generosità del deserto: il luogo dove ci si ritrova con se stessi, illuminati dai cieli stellati, abbracciati dalle dune, accarezzati dal vento tiepido, … Sistemazione nel Matin Abad Eco-Resort & Organic Farm, situato tra le dune di sabbia e la vasta pianura coperta di erba semiarida, un Eco-Resort creato per offrire ai viaggiatori l’opportunità di un’esperienza nella natura, nel cuore dell’Antica Persia. Sistemazione nelle moderne e confortevoli camere del Campo (24 mq) con servizi privati interni. Cena tipica in e con una famiglia del luogo. Osservazione e studio delle stelle nei cieli limpidi e chiari del deserto, passeggiare nella notte illuminata dalle stelle, pernottamento al Campo.

7° Giorno: MATINABAD-ABYANEH-KASHAN-TEHERAN
Prima colazione nel ristorante dell’ Eco-Resort, la mattina presto sarà dedicata alle varie e possibili attività nel deserto: trekking a dorso di cammello, camminate sulle dune, … quindi: visita al tradizionale villaggio “ROSSO” di Abyaneh, il villaggio più noto ed antico dell’IRAN e patrimonio dell’UNESCO. ABYANEH, situato in una pittoresca vallata ai piedi del monte Kakas (3.900 mt.); si presenta con vicoli ripidi e tortuosi dove si snodano tra case color ocra con grate alle finestre e fragili balconi di legno. A testimonianza delle antiche origini del villaggio (almeno 1500 anni) e del suo isolamento, gli abitanti più anziani parlano ancora una varietà di frasi scomparse dal resto del paese. Al termine delle visita ad Abyaneh, partenza per KASHAN. E’ un importante centro commerciale dell’epoca qagiara, con moschee, giardini, case tradizionali, che sorge in un’oasi ai margini del deserto del DASHT-e-KAVIR. Qui visiteremo le antiche case, un bagno turco, lo storico giardino FIN, il primo costruito durante il periodo Safavide, per lo Scia Abbas I, uno dei più bei giardini di tutto l’IRAN; a KASHAN ammireremo altresì un bel esempio di casa del 19° secolo, conosciuta come “Taba-tabai, la bellissima casa Boroujerdi, la moschea del venerdì e il mausoleo di Shazadeh Ebrahim. Arrivo a Teheran in tarda serata, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

8° Giorno: TEHERAN
Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alle visite di TEHERAN capitale dell’Iran dal 1795. Il suo aspetto è poco orientale e ciò è dovuto al fatto che la città è relativamente giovane in contrapposizione ad un impero dalle tradizioni così antiche. I musei di Teheran sono veramente considerevoli: il Museo Nazionale dell’Iran, che preserva il vasto patrimonio artistico e culturale dell’antica Persia; il Museo del Tappeto, che mostra più di 100 esemplari di vari stili ed epoche provenienti da tutto l’Iran; il Museo dei Gioielli ospitato in un enorme caveau della Banca Centrale con gli straordinari gioielli dei monarchi safavidi, da non perdere il Diamante rosa, il Trono del Pavone ed il Mappamondo di Gioielli; il complesso del Palazzo Golestan, un monumento alle glorie della dinastia qagiara, costituito da maestosi edifici disposti intorno ad un incantevole giardino. visita ed ingressi inclusi al Museo Nazionale, al museo del vetro e ceramiche con una bellissima collezione di vetri e ceramiche di vari periodi storici, al museo del tappeto con un eccellente collezione di tappeti persiani antichi e moderni; quindi ai principali monumenti della capitale. Seconda colazione in ristorante nel corso delle visite. Rientro in hotel, relax  e pernottamento.

9° Giorno: TEHERAN-ITALIA
Alle prime ore del mattino, dopo le formalità d’imbarco, partenza con volo regolare di linea per l’Italia. Arrivo in Italia, formalità di sbarco e fine dei servizi.

Prezzi

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: minimo 2 partecipanti: Euro 1.040,00
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: Euro 250,00, per tutto il periodo
QUOTA ASSICURAZIONE MEDICO-SANITARIA-OSPEDALIERA:Euro 80,00
QUOTA VISTO CONSOLARE: Euro 90,00 per persona
La TUREX VIAGGI T.O. è a disposizione per organizzarvi i voli dalla vostra città, prenotando voli ed operativi alle miglior quote, inclusive di tasse. CONTATTATECI!

Condizioni

LA QUOTA INCLUDE:
– tutti i trasferimenti in Iran dagli aeroporti agli hotels e viceversa
– la sistemazione in buoni hotel a 4/5 stelle in camere a 2 letti con servizi privati
– trattamento di mezza pensione: un pasto al giorno, totale 7 pasti (pranzo o cena)
– tutte le visite guidate indicate nel programma in lingua italiana e tutti gli ingressi previsti dalle visite-monumenti-siti
– il tour in auto/minivan/bus con guida locale parlante italiano
– i facchinaggi negli hotels
– assicurazione medico/bagaglio
– documentazione turistica

 

LA QUOTA NON INCLUDE:
– tutto quanto non espressamente indicato nel programma

IMPORTANTE: IN IRAN LE DONNE DEVONO INDOSSARE UN FOULARD PER COPRIRE IL CAPO E COLLO, UNA CASACCA A MANICHE LUNGHE E CHE ARRIVI SOTTO LE GINOCCHIA, PANTALONI LUNGHI CHE COPRANO LE CAVIGLIE

IMPORTANTE: SI RACCOMANDA AGLI INTERESSATI DI ESSERE IN POSSESSO DEL PASSAPORTO CON VALIDITA’ RESIDUA DI ALMENO 6 MESI DALLA DATA DI ARRIVO NEL PAESE

Si pregano i signori interessati di prendere atto delle condizioni generali di iscrizione e partecipazione disponibili in agenzia e parte integrante della prenotazione-contratto di viaggio.

L’essenza dello spirito dell’uomo sta nelle nuove esperienze.
Quindi viaggiamo, assaporiamo i sapori, inspiriamo i profumi, inebriamoci gli occhi e viviamo… viviamo appieno ogni avventura.
Cambogia.

Iscriviti alla Newsletter e inizia a viaggiare!✈️

Riceverai tutte le novità sulle nostre offerte: viaggi di gruppo organizzati in tutto e per tutto con guida esperta! 

Informativa privacy

Grande! Controlla la tua mail per confermare l'iscrizione