TOUR DI 11 GIORNI
Con voli di linea, tour di gruppo con guida, accompagnatore parlante italiano, visite guidate, assistenza in Etiopia dall’arrivo all’aeroporto alla partenza.

€ 2.245,00

per persona
(min. 2 partecipanti)

“L’Africa è un pensiero, un’emozione, quasi una preghiera: lo sono i suoi silenzi infiniti; i suoi tramonti; quel suo cielo che sembra molto più vicino del nostro, perché si vede di più, perché le sue stelle e la sua luna sono più limpide, nitide, pulite: brillano di più.”

– Claudia Cardinale –

Programma di Viaggio

1° GIORNO:
Presentazione dei Signori partecipanti all’aeroporto prescelto presso il banco della compagnia aerea, in tempo utile per le formalità d’imbarco e la partenza del volo per Addis Abeba. All’arrivo, formalità d’ingresso, incontro con la guida parlante italiano e trasferimento privato in albergo. Sistemazione nelle camera riservate e tempo libero a disposizione per relax, passeggiate e/o visite individuali. Nel pomeriggio inizio delle visite guidate con un tour nella capitale: salita alla Montagna Entoto per godere di una spettacolare vista di Addis Abeba dall’alto, visita del Museo Nazionale, la Chiesa di S. George e il Mercato: ritenuto il mercato a cielo aperto più grande di tutta l’Africa. Pasti liberi. Rientro in hotel per il pernottamento.

2° GIORNO:
Prima colazione in hotel, trasferimento in aeroporto in tempo utile per le formalità d’imbarco e la partenza con un volo interno per Bahirdar, situato a 1.860 metri di altezza e posto sulla punta meridionale del Lago Tana, a poca distanza da dove nasce il Nilo Azzurro.. All’arrivo, ritiro dei bagagli e saliremo nel pullman riservato che vi porterà subito alle cascate del Nilo Azzurro. Una volta arrivati si prosegue a piedi per una mezz’ora circa fino al terrazzo naturale che si affaccia sulle maestose cascate; purtroppo la costruzione di una diga per la produzione di energia elettrica ha sensibilmente diminuito la portata d’acqua delle cascate. Nel pomeriggio, ci imbarcheremo per un’escursione sul lago Tana: il più grande lago dell’Etiopia, fino a raggiungere la penisola di Zeghie dove sorgono diverse chiese, alcune ricche di splendide icone, manoscritti minati e crocifissi. Molti monasteri, immersi nella foresta e non visibili, hanno dato rifugio a monaci e re. Sarà interessante osservare anche la vita che si svolge sul lago con i pescatori dalle tipiche barche di canne di papiro. Durante questa piacevole escursione visiteremo diversi monasteri tra i quali: Ura Kidane Mehret e Asua Mariam. Al termine, proseguimento per Bahirdar per la sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

3° GIORNO:
Prima colazione in hotel. Partenza per Gondar. Durante le 2 ore circa di ammireremo la meraviglia del paesaggio intorno a noi, tra cui il Lago Tana e la regione di Amara con il suo campi coltivati e i suoi villaggi. Arrivo a Gondar situata ai piedi dei maestosi mondi Semien. Gondar è stata la capitale del paese tra il XVII ed il XVIII secolo, la città è famosa per le sue innumerevoli chiese e gli spettacolari resti dei suoi castelli che rappresentano tutt’ora un mistero, essendo sconosciuti i motivi che ispirarono il re Fasilidas il Grande alla scelta di questo luogo per costruire la capitale dell’Impero Amara. Nel XVII secolo, il luogo era ancora più remoto di oggi, ma il re lo scelse per farne una grande città costruendo imponenti palazzi. L’architettura dei palazzi ricalca vagamente alcuni palazzi dell’Arabia meridionale, con torri rotonde ai lati e un torrione quadrato al centro. Dopo aver visitato il complesso dei castelli in parte danneggiati dai bombardamenti inglesi. Sosteremo poi al famoso Bagno del Re Fasiladas. Si visiterà inoltre la famosissima chiesa di Debre Birhan Sellasie “Luce della Trinità”, fatta costruire da Eyasu I, nipote di Fasiladas. Situata sulla cima di una collina e decorata con pitture in perfetto stato di conservazione, questa chiesa è l’esempio fra i più significativi dell’arte figurativa etiope del XVII secolo con i dipinti angelici sul soffitto, ritenuti i protettori della chiesa. Al termine delle visite, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

4° GIORNO:
Prima colazione in hotel. Partenza per le Montagne Semiens, per un’interessante escursione ammirando le spettacolari vedute e, avendo fortuna, potremmo avvistare degli animali endemici quali il Lammergeyer (della famiglia dei rapacio), i babbuini di Gelada, la Capra Walya (o Stambecco di Semiens) e molti altri. Pranzo al sacco. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

5° GIORNO:
Prima colazione in hotel. Giornata impegnativa percorsa attraversando lo spettacolare massiccio montuoso del Semien, con soste per ammirare panorami mozzafiato, il famoso Wulkfit Pass e le sorgenti di Takaze. Durante il percorso visiteremo il villaggio e la cultura del popolo Tigray. Il viaggio terminerà ad Axum posta a 2.130 mt (300 km, 7 ore circa). Seconda colazione pic-nic. Arrivo nel tardo pomeriggio e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.

6° GIORNO:
Prima colazione in hotel. Axum è la prima capitale del paese ed una città santa ricca di leggende e splendidi monumenti. La città fu capitale del regno Axumita dell’Etiopia che, da tempi antichissimi e fino al IX secolo d.C, esercitò la propria influenza sui paesi confinanti: la regione del Nilo, l’Etiopia settentrionale e le rive del Mar Rosso, zone importanti per il commercio. Qui si dice nacque Menelik I, figlio della Regina di Saba nato dalla relazione con re Salomone. Qui, inoltre, sembra sia custodita l’Arca dell’Alleanza rubata dal figlio Menelik. Intera giornata dedicata alla visita della città che conserva ricordi epici del suo passato: la tomba del Re Kaleb, su un promontorio che domina la piana della catena montagnosa di Adua dove avvenne la celebre disfatta italiana; la tomba del Re Remhai; le rovine del Palazzo della Regina di Saba, la Chiesa di Mariam di Zion, nella cui vicina cappella è custodita, secondo la credenza dei fedeli, l’arca dell’alleanza trafugata a Gerusalemme. Tra tutto spiccano le bellissime e maestose steli monolitiche del Parco delle Stele, a dimostrazione della superiorità che l’impero axumita poteva vantare nel campo architettonico. Le steli, derivate dalle pietre di forma allungata, usate abitualmente in Oriente sulle tombe di persone illustri, sono incise con ornamentazioni che rappresentano edifici di tipo sud arabico. Alla base si possono trovare lastre di pietra con un’area per sacrifici. La stele più grande giace a terra spezzata, mentre le altre si ergono contro il cielo blu. Al termine, rientro in hotel, cena e pernottamento.

7° GIORNO:
Prima colazione in hotel e partenza verso Wikro o Hawzen. Lungo il percorso faremo delle interessanti visite a templi pre-cristiani, monasteri e chiese scavate nella roccia, tra le più belle e famose della zona. Queste chiese ospitano libri e croci antiche (XI/XVI secolo), le pareti sono mirabilmente affrescate e gli elementi architettonici che le contraddistinguono sono estremamente interessanti ed eterogenei. Arrivo in hotel/lodge, sistemazione, cena e pernottamento.

8° GIORNO:
Prima colazione in hotel e riprenderemo il viaggio per raggiungere Macallè. Oggi saremo nella Regione del Tigray, qui, dall’ottavo al quindicesimo secolo, sono state costruite centinaia di chiese scavate direttamente ai piedi o ai fianchi delle tipiche montagne che in Etiopia vengono chiamate “ambe”; la loro vetta è una superficie piatta e i fianchi sono ripidi e verticali. Seconda colazione pic-nic. Nel pomeriggio proseguimento per Macallè, l’antica capitale dell’Imperatore Yohannes IV (1871-1889), ora è la città principale del Tigray, la regione più settentrionale etiopica. All’arrivo, sistemazione in hotel, cena in un ristorante tradizionale e rientro in hotel per il pernottamento.

9° GIORNO:
Prima colazione in hotel. Trasferimento via terra alla volta di Lalibela passando nelle vicinanze di Amba Alagi, località legata al periodo coloniale italiano dove si svolsero importanti e cruente battaglie tra etiopi e italiani. Seconda colazione lungo il percorso. Lungo il percorso visiteremo l’interessante chiesa du Yemerehenna Kristos. Lalibela è probabilmente il luogo più spettacolare e mistico dell’Etiopia. A 2.500 mt sul mare, famoso per le incredibili chiese monolitiche: anticamente il suo nome era Roha ed è ritenuta una terra santa per i cristiani ortodossi in Etiopia. Secondo la leggenda, intorno al XII-XIII secolo il re Lalibela iniziò la costruzione delle chiese che dovevano fare della capitale una seconda Gerusalemme. La città è caratterizzata da 11 chiese scavate nella roccia in una regione dove il passaggio aspro protegge ancora le chiese dal turismo di massa. Le chiese sono divise in due gruppi in base alla loro posizione rispetto al fiume Giordano e collegate tra loro da stretti passaggi sotterranei. Ogni chiesa ha uno stile architettonico unico: tutte sono scolpite e la maggior parte sono decorate con pitture ben conservate. L’intera città può essere considerata un lavoro di scultura dedicata alla gloria di Dio ed è stata classificata come una delle meraviglie del mondo e protetta dall’UNESCO. Fino ad otto secoli fa questo villaggio, oggi chiamato appunto Lalibela, era conosciuto come Roha, la capitale rurale del regno degli Zagwe. Nella seconda metà del XII secolo, a Roha, nella casa reale nacque un bambino. La leggenda narra che, un giorno, la madre lo trovò disteso felicemente nella culla, circondato da uno sciame di api. Rievocando un’antica credenza etiope, secondo la quale gli animali preannunciano l’avvento di personaggi importanti, a quella visione la madre gridò: “Le api sanno che questo bambino diventerà Re”. Perciò chiamò suo figlio Lalibela, che significa “le api riconoscono la sua sovranità“.
Arrivo nel tardo pomeriggio e sistemazione nelle camere riservate dell’hotel. Cena e pernottamento in hotel.

10° GIORNO:
Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visite delle chiese di Lalibela definite l’ottava meraviglia del mondo. Esse sono scavate nella roccia di granito rosa e monolitiche, così definite perché formano un loro unico blocco, scolpite all’esterno e completamente svuotate all’interno, con la creazione di pilastri ed archi di fino supporto. Si visiteranno anche chiese semimonolitiche, a grotta o rupestri. Queste ultime si trovano nei dintorni di Lalibella o nella regione del Tigray. Cominceremo dal primo gruppo che comprende Bete Mariam (casa di Maria) che è l’unica chiesa affrescata dedicata alla Madonna. È la più amata, non solo dai sacerdoti di Lalibela, ma anche dalla moltitudine di pellegrini che si riversa sul sagrato nei giorni di festa. Anche il Re Lalibela preferiva questa chiesa alle altre e vi faceva celebrare la messa quotidiana. Sulla parete orientale del sagrato, di fronte all’entrata principale, è ancora visibile un palco della famiglia reale di Lalibela. Dalla chiesa di Bet Maryam una galleria conduce alla grotta della Trinità, luogo sacro e inaccessibile, dove sono custoditi i resti mortali del Re-fondatore della città rupestre; accanto a lui ci sarebbe la tomba vuota di Cristo, ma è impossibile saperne di più, i monaci-guardiani ne sbarrano l’accesso. Poi continueremo con l’imponente Bete Medane Alem “casa del Salvatore del mondo”, la chiesa più grande del gruppo principale, forse la più bella con il suo incredibile colonnato ad archi, nella penombra i devoti fanno la fila per inginocchiarsi almeno per un po’ nelle tombe dei patriarchi, simbolici sepolcri vuoti dedicati ad Abramo, Isacco e Giacobbe e scavati nella roccia. Nel pomeriggio si passerà a visitare le chiese del secondo gruppo e per ultima la chiesa ipogea e cruciforme di S. Giorgio, ultimo lavoro del re Lalibela. Isolata dalle altre, la bellissima chiesa Bet Giorgis (San Giorgio), forse la più elegante di tutte le costruzioni di Lalibela, si trova in un profondo affossamento, le sue pareti sono perpendicolari e formano un perfetto monolite a forma di croce greca incassato per 13 metri nella roccia e collegato all’esterno da un lungo tunnel. Solitaria, distante dai due complessi di basiliche rupestri, ai confini del villaggio di Lalibela, è invisibile fino a quando non si arriva ad un passo dalla voragine che la nasconde. Seconda colazione nel corso delle visite. Rientro in hotel, nel tardo pomeriggio parteciperemo alla tradizionale cerimonia del caffè in una casa tradizionale o nel nostro hotel. Cena e pernottamento in hotel.

11° GIORNO:
Prima colazione in hotel. In mattinata trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per Addis Abeba. All’arrivo, trasferimento in città e tempo libero a disposizione per visite/shopping/relax. Cena in un ristorante tradizionali con spettacolo folkloristico e in tarda serata trasferimento all’aeroporto in tempo utile per le formalità d’imbarco e partenza con il volo regolare di linea per Venezia. Pasti, rinfreschi e pernottamento a bordo.

Seguiranno prima colazione a bordo, arrivo a Venezia, formalità di sbarco e trasferimento in pullman Gran Turismo alle località di origine. Fine dei servizi.

Prezzi

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: Euro 2.245,00 per persona
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: Euro 250,00
VOLO INTERNO, LALIBELLA/ADDIS ABEBA: Euro 220,00 per persona, da verificare alla conferma.
MANCE (da versare in loco): Euro 40,00 per persona
VISTO ETIOPE (da versare in loco): circa USD 20 persona

VOLO DI LINEA ITALIA/ADDIS ABEBA/ITALIA: QUOTAZIONE SU RICHIESTA IN BASE ALLA DATA E L’AEROPORTO DI PARTENZA PRESCELTO.
* quote da riverificare all’atto della conferma, secondo disponibilità e quotazione da parte della compagnia aerea.
*possibile adeguamento valutario 20 giorni prima della partenza del viaggio a causa delle forti oscillazioni del valore Euro/dollar
*l’ordine delle visite potrebbero subire variazioni

Condizioni

LA QUOTA INCLUDE: sistemazione in hotels 4 e 3 stelle o i migliori disponibili (possibilità con supplement di hotel di categoria superior, dove previsti), trattamento di mezza pensione dalla prima colazione del secondo giorno alla cena del penultimo giorno, 2 pranzi, 3 pranzi pic-nic, tutti i trasferimenti come indicati in bus e tour in fuoristrada 4×4 (le strade sono spesso dissestate e per questo motivo il nostro tour prevede i fuoristrada 4×4), escursione in barca al lago Tana, tutti gli ingressi previsti dalle visite guidate, tutte le visite guidate con guida locale parlante italiano, l’assicurazione Mondial Assistance medico/bagaglio, guida Lonely Planet.

LA QUOTA NON INCLUDE: voli regolari di linea intercontinentali, il volo interno Lalibella/Addis Abeba, spese di visto, la cena del 1° giorno, bevande ai pasti, mance, extras in genere, tasse aeroportuali, assicurazione contro spese di annullamento e quanto non espressamente menzionato nella “Quota include”.

INFORMAZIONI IMPORTANTI

  • Utilizzeremo solo automezzi fuoristrada tipo Toyota Land Cruiser o similari (ultimi modelli, dal 2008 in poi) con massimo 4 passeggeri + autista per auto. Minibus o bus previsti solo ad Addis Abeba.
  • Nel corso del viaggio, alcuni pranzi si effettueranno soste con pic-nic o in ristoranti locali.
  • Le strutture alberghiere sono buone e comunque le migliori in assoluto disponibili. Tutti gli altri hotels sono semplici e con un grado di pulizia mediamente accettabile. Ad Addis Abeba saremo in un buon 4 stelle.
  • Clima ottimo: nelle regioni dell’Omo le temperature oscillano tra i 32 e 38 gradi di giorno, e 20/25 gradi la notte. La stagione secca va da Novembre a Febbraio. Temperature piacevoli ma più fresche, sia diurne che notturne, ad Addis Abeba e nella regione del Kaffa.
  • Per l’ingresso in Etiopia non è richiesta alcuna vaccinazione.
  • Formalità d’ingresso: necessario passaporto con validità residua di 6 mesi e 2 pagine libere. E’ necessario il visto d’ingresso che si ottiene direttamente all’arrivo in aeroporto ad Addis Abeba previo pagamento di USD 50,00.
  • Il viaggio è SUPERLATIVO, un po’ sportivo, con solo una giornata di trasferimento lunga, ripagato dalla bellezza paesaggistica ed etnografica dei contenuti. Alcuni tratti vengono effettuati su piste polverose ma sempre in fuori strada.

Gli orari di partenza, voli ed informazioni dettagliate verranno dati ai partecipanti con il “foglio notizie”

ANNULLAMENTO: è possibile stipulare una polizza a copertura di eventuali penalità nel caso di annullamento del viaggio da parte del cliente. Informazioni in agenzia.

IMPORTANTE: SI RACCOMANDA AGLI INTERESSATI DI ESSERE IN POSSESSO DEL PASSAPORTO INDIVIDUALE CON VALIDITÀ NON INFERIORE A SEI MESI. IL VISTO SI OTTIENE IN ARRIVO ALL’AEROPORTO DI ADDIS ABEBA DIETRO PAGAMENTO DI USD 50

Si pregano i signori interessati di prendere atto delle condizioni generali di iscrizione e partecipazione disponibili in agenzia e parte integrante della prenotazione-contratto di viaggio

 

L’essenza dello spirito dell’uomo sta nelle nuove esperienze.
Quindi viaggiamo, assaporiamo i sapori, inspiriamo i profumi, inebriamoci gli occhi e viviamo… viviamo appieno ogni avventura.
Cambogia.

Iscriviti alla Newsletter e inizia a viaggiare!✈️

Riceverai tutte le novità sulle nostre offerte: viaggi di gruppo organizzati in tutto e per tutto con guida esperta! 

Informativa privacy

Grande! Controlla la tua mail per confermare l'iscrizione