Tour in Cambogia, Laos e Vietnam

Tour Cambogia, Laos e Vietnam

PROPOSTA DI VIAGGIO

Tra misticismo e natura incontaminata
Voli di linea, tour in Pullman ed accompagnatore esperto per tutta la durata del viaggio. 

€ 5.080,00 

per persona

Tour Cambogia, Laos e Vietnam: un‘affascinante e completo itinerario che combina 3 paesi dell’Indocina, un viaggio che soddisfa l’interesse per le vestigia storiche, per la natura e per l’incontro con popolazioni locali non ancora intaccate dal turismo. Il misticismo di Luang Prabang, dove all’alba i monaci buddisti si aggirano tra i meravigliosi templi per la questua giornaliera; le sacre grotte dei Mille Budda di Pak Ou che si affacciano sul mitico Mekong; Vientiane, la capitale del Laos, che custodisce il That Luang o Grande Stupa, simbolo del paese e della sovranità laotiana. E poi gli sconosciuti templi Khmer della Cambogia, sperduti tra verdi risaie e nascosti dai grovigli di vegetazione lussureggiante; il villaggio galleggiante di Chong Khneas sulle rive del lago Tonle Sap; e per finire, i magici e ben noti templi di Angkor: davvero grandiosi… E ancora il Vietnam da Sud a Nord, da Saigon ad Hanoi: il delta del Mekong tra villaggi, risaie e mercati galleggianti; Huè (Unesco) l’antica capitale con le tombe degli Imperatori, le raffinate pagode ed i resti della cittadella: My Son (Unesco): il sito archeologico più suggestivo del Vietnam; la vecchia città portuale di Hoi An (Unesco); la navigazione della mitica Baia di Halong (Unesco) tra le miriade di isole che si innalzano dalle acque verde smeraldo del Golfo del Tonchino; Hoa Lu, con le scenografiche formazioni rocciose che emergono dalle risaie e le fantastiche grotte di Trang An (Unesco). Ovunque troveremo un’atmosfera unica e indimenticabile.

Programma di Viaggio

1° GIORNO: ITALIA – PHNOM PENH
Incontro dei Signori Partecipanti con il nostro accompagnatore direttamente all’aeroporto Marco Polo di Tessera/Venezia presso il banco del check-in del volo, in tempo utile per le formalità d’imbarco e la partenza con i voli di linea alle ore 14.15 per Phnom Penh. Pasti, snacks e pernottamento a bordo.

2° GIORNO: PHNOM PENH
Arrivo alle ore 14.55, formalità di sbarco, incontro con la guida locale e trasferimento in hotel in pullman riservato. Sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

3° GIORNO: PHNOM PENH
Prima colazione in hotel. Inizio delle visite della Capitale della Cambogia. Ci si reca al PALAZZO REALE, che non è solo un palazzo ma bensì un immenso complesso che sorge lungo le rive del Mekong, è costituito da una moltitudine di pagode, tra le più spettacolari (e tra le poche visitabili) vi sono la Sala del Trono, sormontata da una guglia alta quasi 60 mt, e la contigua Pagoda d’Argento, così chiamata perché ha il pavimento completamente ricoperta da oltre cinquemila mattonelle d’argento, il tutto impreziosito dai doni offerti alla famiglia reale da tutto il mondo e all’‘interno conserva la preziosissima statua di smeraldo del Buddha. Si visiterà in seguito la pagoda WAT PHNOM, situata in cima all’unica “collina” della città alla quale si accede da una lunga scalinata protetta da balaustre decorate con leoni e naga (serpenti mitici); questa pagoda è un tempio buddista costruito nel XIV secolo d.C. regolarmente frequentato dai fedeli che vengono in questo tempio per pregare e chiedere un po’ di fortuna nella vita e di successo negli esami a scuola o negli affari. Se un desiderio viene esaudito, il fedele ritorna alla pagoda con le offerte a suo tempo promesse, come ghirlande di gelsomini o banane, di cui si dice gli spiriti siano particolarmente golosi. Al centro dell’altare è presente una grande statua del Buddha in bronzo laminata in oro. La leggenda narra che Phnom Penh fu fondata da una signora di nome Daun Penh, rappresentata da una statua presente proprio nel tempio di Wat Phnom. Proseguimento delle visite con il Museo Nazionale, prezioso scrigno edificato intorno al 1918 e del tutto dedicato all’arte Khmer dal V al XIII secolo, il cui edificio è facilmente riconoscibile dai suoi tetti appuntiti in rossastro, che ben potrebbe essere confuso con un tempio o in una costruzione del palazzo reale. Qui sono in bella mostra splendidi reperti di epoca sia angkoriana che pre-angkoriana, tra i quali parecchi oggetti di uso quotidiano sculture, ceramiche, artigianato, ecc… rinvenuti in varie zone ed epoche storiche. Pranzo in ristorante locale nel corso delle visite. Le visite continuano al Toul Sleng Museum, tragico museo-prigione, testimonianza del sanguinario regime dei khmer rossi e del genocidio perpetrato ai danni della stessa popolazione cambogiana, colpevole di saper leggere e scrivere, portare occhiali, essere insegnanti, medici, professionisti, parlare lingue straniere, si stima che siano state torturate ed uccise circa tre milioni di persone su dodici nell’arco di quattro anni fino al 1979. La visita include anche il campo di sterminio di Choeung EkLì ad una quindicina di chilometri da Phnom Penh. Dopo l’interrogatorio, infatti, il prigioniero e la sua famiglia venivano condotti al campo di sterminio dove venivano uccisi con sbarre di ferro, picconi, machete e molte altre armi improprie. Alle vittime raramente veniva sparato, in quanto le pallottole erano giudicate troppo preziose per essere utilizzate a tal fine. Al termine di questa intera giornata di visite, rientro in hotel, cena e pernottamento.

4° GIORNO: PHNOM PENH – SIEM REAP
Prima colazione in hotel, trasferimento in aeroporto in tempo utile per le formalità d’imbarco e la partenza alle ore 10.05 con il volo diretto di linea per Siem Reap. All’arrivo (ore 11.00), formalità d’immigrazione e dogana. Incontro con la guida locale e trasferimento a Siem Reap, il fulcro della rinascita della cultura tradizionale cambogiana, duramente colpita dai khmer rossi e dagli anni di instabilità politica seguiti alla dittatura. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, visita del Gran Circuito di Angkor, iniziando con il vasto e maestoso tempio di Prae Khan, detto anche tempio della Sacra Spada, che aveva le funzioni di centro religioso, culturale e, per un periodo, anche di residenza reale. Nel momento del suo massimo sviluppo, vi risiedevano più di diecimila persone, tra le quali molti degli importanti insegnanti ed il corpo di ballo delle Apsara, le danzatrici celesti. Si prosegue con il NEAK PEAN, l’unica a struttura circolare in memoria di un mitico lago dal quale nascono i quattro fiumi della mitologia Indù. Veniva ai tempi utilizzato come luogo di purificazione tramite le acque. Trasferimento in ristorante per una cena tipica a buffet e l’intrattenimento con uno show tradizionale di danze Khmer. Rientro in hotel per il pernottamento.

5° GIORNO: SIEM REAP
Prima colazione in hotel. Partenza per la visita della città fortificata di ANGKOR THOM, passando attraverso la Porta Sud, e proseguendo verso lo spettacolare tempio del Bayon che, con i suoi più di duecento enigmatici volti, rappresenta la costruzione centrale sia nell’ubicazione che nella concezione della città stessa. Si tratta di un capolavoro dalla sorprendente struttura formata da 54 torri e che presenta splendidi bassorilievi rappresentanti la vita quotidiana ai tempi dei regni di Angkor e nei quali sono stati contate più di diecimila figure scolpite nella pietra. Quindi si passa dinnanzi all’imponente Baphuon e si prosegue per il tempio a forma di piramide legato alla leggenda del re ed il serpente, il Pimeanakas, poi la zona dove era situato il palazzo reale e si termina con le splendide Terrazze degli Elefanti e del Re Lebbroso. Poi, ci dirigeremo verso uno dei templi più suggestivi e romantici: il Ta Phrom, totalmente immerso nella giungla e volutamente lasciato nelle condizioni in cui fu ritrovato dagli archeologi francesi intorno al 1860, parzialmente coperto dalla vegetazione, con le radici degli alberi secolari che avvolgono magicamente le sculture ed i blocchi di pietra delle gallerie, siglando un connubio tra la storia e la forza prorompente della natura stessa. Pranzo in un ristorante locale. Il pomeriggio lo dedicheremo esclusivamente alla visita di ANGKOR WAT, il capolavoro di tutta l’arte Khmer, il tempio più celebre ed imponente costruito nel 12° secolo e considerato una delle meraviglie del mondo. Si tratta di una struttura che abbaglia nella sua spettacolarità, esempio di straordinaria sapienza architettonica, decorato con sculture e bassorilievi estremamente raffinati attraverso i quali vengono descritte in maniera magistrale le principali scene dei poemi epici indiani. Le cinque torri di Angkor Wat simboleggiano le cinque cime di Meru: il muro di cinta rapprensenta le montagne ai margini del mondo, mentre il fossato circostante rappresenta l’oceano che si trova al di là. Godetevi il tramonto sul monte Bakheng che grazie ai suoi 65 mt di altezza vi farà godere una vista mozzafiato sulle colline. Rientro in città e tempo libero a disposizione per passeggiare nel mercato notturno, relax e/o shopping. Cena in ristorante e rientro in hotel per il pernottamento.

6° GIORNO: SIEAM REAP – LUANG PRABANG
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita al Wat Thmei che ha un piccolo stupa commemorativo con pareti di vetro contenente teschi e ossa delle vittime dei khmer rossi. Alcune delle ossa sono state recuperate da un pozzo vicino, mentre altre sono i resti di soldati morti in un vicino campo di battaglia. Proseguimento delle visite della “Chantiers école”: una scuola specializzata nell’insegnamento delle tecniche di scultura in legno e in pietra, pittura tradizionale della seta, lavorazione della lacca e altro ancora rivolta ai giovani che vivono in condizioni disagiate. Nello stesso edificio si trova il bellissimo negozio “Artisans d’Angkor”, che vende articoli di ogni genere, dalle riproduzioni in pietra e legno delle statue del periodo angkoriano ai mobili. Tempo a disposizione dei partecipanti tra i mercati locali. Pranzo in ristorante. Trasferimento poi all’aeroporto in tempo utile per le formalità d’imbarco e la partenza del volo alle ore 16.55 per Luang Prabang. All’arrivo (ore 18.20), formalità doganali, ritiro bagagli e trasferimento in hotel. Luang Prabang è forse la città tradizionale meglio conservata nel sud-est asiatico. La tranquillità e il fascino di questa città con i suoi splendidi paesaggi naturali e le attrazioni culturali ne fanno uno dei posti più incantevoli da visitare in Laos. Sistemazione nelle camere riservate e tempo permettendo esploreremo il Mercato notturno di strada, dove potrete trovare delle belle collezioni e l tessuti fatti a mano da persone della tribù locale e delle colline che circondano Luang Prabang. Cena in ristorante, rientro in hotel per il pernottamento.

7° GIORNO: LUANG PRABANG – CAVE DI PAK OU
Prima colazione in hotel. Inizieremo con una piacevole e breve visita panoramica della città con il più antico tempio della città: Wat Sene e il magnifico Wat Xiengthong con il suo particolare tetto che è un esempio della classica architettura laotiana. Si prosegue con un giro in barca sul fiume Mekong che offre una vista panoramica sulla tranquilla campagna circostante. Sosta alle cave di Pak Ou, due grotte piene di statue raffiguranti Buddha, lasciate dai pellegrini di passaggio. Ulteriore sosta al villaggio di Ban Xang Hai, dove si produce il vino di riso rosso. Sulla via del ritorno ci fermeremo al villaggio di Ban Phanom, famodo per la tessitura a mano. Rientro a Luang Prabang, cena e pernottamento.

8° GIORNO: LUANG PRABANG
Prima colazione in hotel. Visita al Mercato Centrale e il Royal Palace Museum dove è possibile vedere un grande numero di interessanti oggetti artigianali che riflettono la ricchezza della cultura Lao risalente ai tempi dei primi re proprio attraverso l’ultimo sovrano. Le visite continuano con l’impressionante stupa di Wat Visoun e il santuario di Wat Aham, Wat Mai; saliremo poi in cima al Monte Phousi per una piacevole esplorazione dello stupa sacro e dorato e una splendida vista del tramonto sulla città e sul fiume Mekong. Pranzo in ristorante nel corso delle visite. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

9° GIORNO: LUANG PRABANG – VIENTIANE
Prima colazione in hotel. Partenza di buon’ora per il trasferimento in aeroporto in tempo utile per le formalità d’imbarco e la partenza del volo delle ore 07.40 per Vientiane. Arrivo alle ore 08.30, formalità di sbarco e inizio delle visite guidate della capitale del Laos. Situata su un’ansa del Mekong, Vientiane (da pronunciarsi Viangchan) è una città piccola e molto rilassata che tutto sembra tranne una capitale di uno stato dell’Asia. Fu fondata nel IX secolo d.C. come parte di una delle prime meuang (città-stato) della Valle del Lao che si consolidarono nel corso del X secolo e le popolazioni laotiane si stabilirono in questa zona per sfruttare l’incredibile fertilità delle pianure alluvionali circostanti e nei primi tempi la prospera meuang di Vientiane godette di una propria – sia pur fragile – sovranità. Nei successivi dieci secoli di storia Vientiane conobbe però fortune alterne. Infatti, se in alcuni periodi si affermò come il principale centro della regione, in altri cadde sotto il dominio dei vietnamiti, dei birmani e dei siamesi. Con ogni probabilità, il suo periodo di maggiore splendore coincise con la metà del XVI secolo, quando la città divenne capitale del regno di Lan Xang grazie al sovrano Setthathirath, che decise di spostare la sede della sua corte dall’attuale Luang Prabang. Molti wat di Vientiane furono costruiti in questo periodo e la città divenne un importante centro di studi buddhisti. Purtroppo, questo momento di gloria non era destinato a durare, in quanto le numerose invasioni dei birmani, dei siamesi e dei cinesi e la successiva disgregazione del regno di Lan Xang segnarono le sorti della città. Nel 1867 in questa zona giunsero i primi esploratori francesi, ma fu solo verso la fine del secolo – dopo che Vientiane era stata proclamata capitale del protettorato francese – che ebbe finalmente inizio una vera e propria ricostruzione. Vientiane è adagiata su un’ansa del Mekong che segue un percorso curvilineo orientato da nord-ovest a sud-est. Situato nei pressi del fiume nella parte centrale di questo arco, il quartiere di Muang Chanthabuli è il più importante della città e la zona in cui si trova la maggior parte degli uffici governativi, degli alberghi, dei ristoranti e dei templi storici. Accanto alle costruzioni erette nello stile squadrato tipico dell’architettura del socialismo reale, è ancora possibile vedere alcuni edifici risalenti al periodo coloniale francese e diverse shophouse vietnamite e cinesi. Durante la visita orientativa, vedremo i principali templi, tra cui il più antico Wat Sisaket, un tempio di statue in miniatura di Buddha e l’ex tempio reale di Wat Prakeo che in precedenza ospitava la famosa immagine del Buddha di Smeraldo. Sulla strada per la famosa e sacra struttura di That Luang Stupa, ci fermremo a fotografare l’imponente Monumento Patuxay, che è l’Arco di Trionfo di Vientiane, qui assisteremo al tramonto lungo il fiume Mekong. Pranzo e cena in ristoranti locali. Sistemazione in hotel e cena.

10° GIORNO: VIENTIANE – HO CHI MIN
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per le formalità d’imbarco e la partenza del volo per Ho Chi Min. All’arrivo, formalità doganali, ritiro bagagli, incontro con la guida locale e trasferimento in hotel. Benvenuti nella città più grande, vivace e moderna del Vietnam! La città ha avuto nel tempo nomi diversi: i Francesi l’hanno chiamata “La Perla del Sud-Est Asiatico”, i Cinesi “Cho Lon”, gli Americani “Saigon”, l’attuale nome invece lo deve al rivoluzionario comunista Ho Chi Minh e si è via via risollevata dai suoi giorni più bui fino a divenire una delle città più stimolanti del continente asiatico. Ho Chi Minh City vanta strade vivaci e animate, splendidi edifici e un clima gradevole tutto l’anno, oltre ad essere la “mecca” dello shopping. Immergersi nel mercato o perdersi nei meandri di viette affollate per assaggiare la cucina locale o per trattare con i commercianti, sarà un’esperienza bellissima. Sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento in hotel.

11° GIORNO: HO CHI MIN
Prima colazione in hotel. Intera mattinata dedicata alle visite guidate della città di Ho Chi Min in bicicletta. Ci addentreremo nel labirinto di stradine di questa città. La nostra guida e le nostre biciclette ci attenderanno nella hall dell’albergo per iniziare questa entusiasmante escursione, della durata di 2 ore, che ci guiderà attraverso la città frenetica e autentica di Saigon. La prima tappa sarà il mercato dei fiori, poi Cho Lon (Chinatown) assolutamente da non perdere, il mercato automobilistico dove le persone si procurano e ordinano da sole le parti del motore per assemblarle a loro scelta. La tappa successiva è la pagoda di Quan Am, un mix di cultura vietnamita e cinese e la Cattedrale di Notre Dame costruita nel 1877 dai francesi, la costruzione svetta nel centro della città con il suo tipico stile romanico e le due guglie alte quasi 60 metri. Anche se il cristianesimo non è la religione dominante in Vietnam, questa straordinaria cattedrale è considerata da molti il luogo di interesse più simbolico di Città di Ho Chi Minh. La Basilica è visibile da diversi punti di Città di Ho Chi Minh, ma è solo da vicino che se ne riesce ad apprezzare tutta la bellezza. Chiamata in lingua vietnamita “Nha Chiesa Đức Ba”, questa cattedrale è anche conosciuta come la Basilica dell’Immacolata Concezione. Le visite termineranno con le Poste Centrali e il Palazzo della Riunificazione: il simbolo della guerra del Vietnam, dove vennero prese tutte le decisioni cruciali fino alla caduta della città nel 1975. Nel 1975, appunto, fu la caduta di Saigon, momento in cui un carro armato nord-vietnamita varcò i cancelli del palazzo, questa fotografia è diventata il simbolo della riunificazione del Vietnam. Durante il XIX secolo fu chiamato Palazzo Norodom e successivamente rinominato Palazzo dell’indipendenza (Dinh Độc Giáo in vietnamita). Ogni anno il 30 aprile a Ho Chi Minh City (ex Saigon) si celebra il Giorno dell’Indipendenza del Vietnam e per commemorare questo momento storico del paese, la città viene ornata con le bandiere rosse, simbolo del comunismo e l’emblema della bandiera del Vietnam. Pranzo in ristorante. Il pomeriggio lo dedicheremo alla visita del Tunnel di Cu Chi, situato a 70 km al Nord Ovest di Ho Chi Minh: un complesso sistema di tunnel lungo 250 km scavati a mano intorno al 1948. I tunnel di Cu Chi sono dei tunnel sotterranei scavati dai vietcong durante la guerra del Vietnam, per nascondersi dagli attacchi degli americani con le bombe al napalm. Nel tempo di guerra, furono trasformati in un città sotterranea con aree di vita, cucine, ospedali da campo e magazzini e fabbriche di armi. Con una capacità di 10.000 persone, questo era il luogo in cui i bambini venivano allevati per anni. Un luogo particolare di grande importanza strategico-militare allora, e storica oggi. Dopo aver guardato un videoclip riguardante il modo di costruzione dei cunicoli, percorriamo un’ora per esplorare il labirinto del tunnel. Ci sono varie trappole, i residui del carro armato e numerosi crateri della bomba provocati dai bombardieri B52. Al termine delle visite, rientro a Ho Chi Min, cena e pernottamento in hotel.

12° GIORNO: HO CHI MIN – HOI AN
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per le formalità d’imbarco e la partenza del volo delle ore 09.30 per Da Nang. Una volta arrivati, formalità di sbarco, incontro con la guida locale e trasferimento a Hoi An per la sistemazione in hotel e relax. Pranzo in ristorante. Intero pomeriggio dedicato alla visita la città di Hoi An, iscritta al patrimonio mondiale dell’umanità dall’Unesco, è la città vietnamita delle lanterne, ci sono infatti tantissimi artigiani che le costruiscono incollando perfettamente strisce di tessuto sulle sottili asticelle di bambù. Percorrendo le suggestive vie su cui si affacciano decine e decine di botteghe, negozi, boutiques e gallerie d’arte si raggiunge la pagoda Ong, il delizioso Ponte Giapponese per poi visitare il Tempio della ricca comunità cinese da cui si prosegue entrando nell’antica casa del potente mercante dei secoli passati, Phung Hung. Questo tour ci porterà a scoprire la vita quotidiana degli abitanti di Hoi An, passando attraverso i mercati e avendo la possibilità di fare shopping. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

13° GIORNO: HOI AN – HUE
Prima colazione in hotel. Partenza in pullman attraverso l’Hai Van Pass per raggiungere Hue. Hai Van Pass significa “il passo delle nuvole di mare” e quando raggiungerete la cima della montagna sarete letteralmente circondati da nuvole, attraverso le quali, potrete scorgere in lontananza l’oceano. Ci troviamo nel Vietnam Centrale, l’Hai Van Pass è un passo montano che collega Hoi Ann con la cittadina di Huè. Il termine “ montano” è improprio in quanto ci si trova a circa 500 metri s.l.m. ma siamo pur sempre in Vietnam e fino ad ora il paesaggio era caratterizzato da piatte risaie. Durante la Prima Guerra d’Indocina e la Guerra del Vietnam, Hai Van Pass fu una posizione strategica di notevole importanza. Alla sommità del passo sono tutt’oggi presenti i bunker utilizzati dai soldati francesi e, successivamente, dagli americani e sud-vietnamiti. Arrivo quindi a Hue: ritenuta da molti la più bella città del Vietnam e situata sulle rive del Fiume dei Profumi, Huè giace tra mare e monti, trovandosi sul ristretto corridoio che collega Hanoi a Ho Chi Minh City. Fin dall’antichità, con il nome di Phu Xuan, è stata una dei maggiori centri culturali, religiosi ed intellettuali del Vietnam e ne fu capitale nei decenni precedenti la colonizzazione francese. Dimostrazioni della sua grandezza sono le maestose tombe imperiali della dinastia Nguyen e i resti della Cittadella, all’interno delle cui mura (costruite dai francesi secondo i dettami dell’architettura militare europea), si trovano alcuni dei più begli esempi dell’architettura classica vietnamita: la Città Imperiale, i nove cannoni sacri, il Palazzo dell’Armonia Suprema e la Sala dei Mandarini. Il complesso monumentale di Huè, memoria di antico splendore, è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1993, nonostante siano ancora visibili, a distanza di quarant’anni, i danni inferti dalla guerra. Visita al Museo reale, subito dopo la pagoda Thien Mu (pagoda della Signora Celeste). Sosta per visitare questa bella pagoda, costruita nel 1601, la più vecchia e simbolo della città di Hue. Tempo permettendo, potremmo visitare il Mercato Dong Ba a fine giornata. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

14° GIORNO: HUE – HANOI
Prima colazione in hotel. Intera mattinata dedicata alla visita del mausoleo dell’Imperatore di Khai Dinh con la sua tomba, dichiarata la più maestosa tomba imperiale di tutti i Vietnam. Costruito come monumento e mausoleo, è diventato il più turistico. L’imperatore Khai Dinh (Khai Định) ha deciso di individuare la tomba imperiale ai piedi della montagna Chau Chu, 9 chilometri a sud della città di Hue. Rispetto al resto delle tombe imperiali, questa tomba imperiale è più piccola, poco più di 5600 mq, tuttavia la sua costruzione, decorazioni e dettagli sono molto elaborate. Costruita tra il 1920 e il 1931, denuncia il declino della cultura vietnamita nel periodo coloniale, essendo una commistione di elementi europei e vietnamiti come dimostrano gli stessi mandarini in pietra della guardia d’onore, ritratti con un miscuglio di tratti somatici occidentali e orientali, come i materiali usati sono orientali e occidentali, la corte imperiale dovette importare tanti materiali dalla Francia, Cina, e Giappone. Continuazione poi all’eco-villaggio Thuy Bieu, visitabile a bordo di una bicicletta. Thuy Bieu, è un tesoro naturale e culturale intatto e veramente genuino. Il villaggio è anche chiamato “villaggio verde” per il colore verde dominante in tutto il paese: alberi, ortaggi, frutta tipica e piccoli giardino nascosti nelle case. Eppure Thuy Bieu è anche conosciuto come il “villaggio di ThanhTra”, una sorta di pompelmo locale dal gusto molto particolare. In passato questo prodotto era esclusivamente disponibile solo per le famiglie Reali. Qui si conservano molti valori culturali tradizionali, uno dei quali sono le chiese costruite per il culto degli antenati. Qui visiteremo una famiglia che produce incenso, il tempio del paese e ci rilasseremo con un massaggio ai piedi prima di pranzare in un ristorante lungo il fiume di Profumi. Nel pomeriggio, visiteremo la Pagoda Tu Hieu e la maestosa Tomba di Tu Duc: il complesso è adagiato su un’area di circa 120.000 mq. e comprende una cinquantina di costruzioni e un lago artificiale. E’ costruita in mezzo a un boschetto di pini e frangipani, circondata e protetta da mura ottagonali. Il regno di Tu Duc durò ben 35 anni e, nonostante le 104 mogli e un numero imprecisato di concubine, lasciò questo mondo senza un erede al trono causa, dissero, il vaiolo; gli avversari sostennero, invece, che i motivi furono ben altri. Al di là di tutto, rimane il grande fascino dell’insieme e, soprattutto, il mistero del luogo della vera sepoltura di Tu Duc. Questo sepolcro, infatti, non ospita le spoglie mortali né i tesori che tradizionalmente le accompagnavano. La sepoltura avvenne in un luogo talmente segreto, e che tale avrebbe dovuto rimanere per sempre, che i centinaia di sudditi utilizzati per tale operazione, furono prudentemente decapitati. Al termine delle visite, trasferimento in aeroporto in tempo utile per le formalità d’imbarco e la partenza del volo delle ore 19.25 per Hanoi. All’arrivo, incontro con la guida locale e trasferimento in centro città per la sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

15° GIORNO: HANOI – BAIA DI HALONG
Dopo la prima colazione, partenza per la Baia di Halong (Vinh Ha Long), chiamata da molti “l’Ottava Meraviglia del Mondo”, Lungo la strada ammireremo lo spettacolo delle risaie e i paesaggi creati dal delta del Fiume Rosso. Una volta arrivati, ci imbarcheremo sulla tradizionale giunca di legno per l’inizio della CROCIERA nella Baia di Halong e si addentrerà tra la miriade di isole, isolotti, faraglioni e scogliere entro le quali si aprono grotte ove stalattiti e stalagmiti disegnano straordinarie e sorprendenti scenografie. Sarà un tour di 2 giorni con pernottamento a bordo della crociera, dove potremmo godere di uno dei siti mondiali del Patrimonio dell’Unesco con panorami mozzafiato. Visita delle grotte rese misteriose per le leggende e l’immaginazione dei locali. Deliziosi pranzo e cena a base di pesce e frutti di mare sulla giunca. Pernottamento a bordo della giunca tradizionale vietnamita in legno, sapientemente ristrutturata e resa simile ad un elegante hotel galleggiante, in cabina privata confort.
(Il programma potrebbe subire variazioni dipese sia dalla giunca utilizzata sia dall’altezza del mare- guida in comune parlante Inglese/Francese sulla giunca).

16° GIORNO: BAIA DI HALONG – HANOI
Avremmo un piacevole risveglio circondati da uno spettacolare paesaggio tutt’intorno. Dopo un tè o caffè a bordo della giunca, ci godremo una mattinata rilassante a bordo ammirando le spettacolari formazioni calcaree. Verso mezzogiorno sbarcheremo e riprenderemo la strada che ci riporterà ad Hanoi. Lungo il percorso sosteremo per la visita alla Pagoda Con Son. Situato su un’isola al centro del lago di Hoàn Kiếm, il Tempio di Ngoc Son (Tempio della Montagna di Giada) è una delle attrazioni più tranquille e pittoresche di Hanoi. Questo affascinante sito storico e religioso è famoso per la sua spettacolare bellezza, uno sfondo perfetto per le vostre fotografie, e per gli interni arricchiti da splendidi manufatti. Durante il viaggio a Hanoi potete esplorare l’area intorno al lago e raggiungere il tempio attraversando il ponte Huc, di colore rosso vivo. Dal centro del ponte si gode di una meravigliosa vista panoramica del lago, del Tempio di Ngoc Son e di Thap Rua (Pagoda della tartaruga), situata sulla riva opposta. Immortalate queste meraviglie per conservarne straordinarie foto ricordo. Al tramonto, il lago viene illuminato dal sole che cala all’orizzonte, creando così uno sfondo perfetto. Il tempio è costruito nel tradizionale stile vietnamita e il suo ingresso decorato è considerato uno dei più spettacolari della città.
Il tempio è ancora un luogo di culto attivo. Qui i monaci si dedicano alla preghiera tra i fumi dei bastoncini d’incenso accesi. Poi proseguiremo per la visita al Tempio Keip Bac dedicato al valoroso generale Tran Hung Dao (1228-1300), il cui esercito sconfisse i 500.000 mongolo invasori alla fine del XIII secolo e oggi è venerato come eroe nazionale vietnamita. Questo bellissimo tempio, fu eretto nel XIV secolo sul luogo dove si suppone sia morto il generale. Arrivo ad Hanoi, cena in ristorante dove è previsto uno spettacolo di marionette sull’acqua nel teatro posto sulle rive del Lago della “Spada Restituita”. Lo spettacolo è unico al mondo, gli attori sono delle marionette di legno che, accompagnate da suggestive musiche, recitano e danzano sull’acqua facendo rivivere le antiche storie della tradizione, gustose scene di vita quotidiana e vicende tratte dalle più poetiche leggende popolari. Rientro per il pernottamento in hotel.

17° GIORNO: HANOI-ITALIA
Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita dell’attuale capitale del Vietnam e una delle città più antiche. Hanoi è caratterizzata da una grande varietà di monumenti e costruzioni del monto antico e il mondo moderno, infatti avremmo la possibilità di ammirare l’antica Pagoda accanto ad un edificio francese ed assaporare la cucina orientale nel vecchio quartiere. Inizieremo le visite innanzitutto con il Mausoleo di Ho Chi Minh (chiuso tutti i lunedì e venerdì) nel cuore della capitale con la sua palafittata e la sua pagoda. Nel paese “del drago e della farfalla”, come viene definito il Vietnam, in questo mausoleo viene custodito il corpo imbalsamato del condottiero e leader politico Ho Chi Minh, eroe dell’indipendenza vietnamita, morto nel 1969, contravvenendo però alla sua stessa volontà; Ho Chi Minh infatti nel suo testamento, aveva esplicitamente chiesto di essere cremato. Ho Chi Minh fu il fondatore nel 1941 della Lega per l’Indipendenza del Vietnam e venne acclamato nel 1945 presidente della Repubblica Democratica del Vietnam. La costruzione di questo imponente monumento funebre in granito grigio, la cui struttura si ispira a quella del Mausoleo di Lenin a Mosca, fu ultimata nel 1975. Effettueremo poi, un giro nel lago di Ovest con visita al tempio Quan Thanh e alla più antica e popolare pagoda della città: Tran Quoc (guardiano delle nazioni). Riconosciuta un patrimonio culturale nazionale, la Pagoda è stata costruita nel sesto secolo durante la prima dinastia di Ly. All’inizio, la pagoda fu chiamata la pagoda di Khai Quoc (fondatore delle nazioni), poi fu cambiata il proprio nome tante volte. Fino adesso, la pagoda ottiene molti nomi, tra cui il più popolare è la pagoda di Tran Quoc. Visiteremo poi il Tempio della Letteratura (costruito nel 1070) dedicato a Confucio ed ai Letterati e presentava la prima università nazionale reale del Vietnam nel 1076. Pranzo in ristorante. Il pomeriggio lo dedicheremo alla visita del Museo Etnografico e ad un giro attorno al lago Hoan Kiem soprannominato “della Spada Restituita e della Tartaruga Gigante”, e nei vecchi quartieri di Hanoi. Trasferimento all’aeroporto in tempo utile per le formalità d’imbarco e la partenza con il volo di linea delle ore 17.35 per Venezia. Pasti e pernottamento a bordo.

18° GIORNO: ITALIA
Prima colazione a bordo, arrivo a Venezia alle ore 08.20, formalità di sbarco e fine dei servizi.

Prezzi

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: EURO 5.080,00 per persona (minimo 15 partecipanti)
TASSE AEROPORTUALI: Euro 410,00 per persona, da definire
VISTO D’INGRESSO IN LAOS E CAMBOGIA: da saldare direttamente in aeroporto all’arrivo, la spesa totale per i due visti è di circa 60 USD. Necessarie 6 foto formato tessera e sfondo bianco.
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: Euro 990,00 per tutto il periodo

Condizioni

LA QUOTA INCLUDE: l’assicurazione medico-bagaglio Globy Allianz, l’assistenza di un nostro accompagnatore per tutta la durata del viaggio, voli regolari di linea intercontinentali Venezia/Phnom Penh + Hanoi/Venezia, i voli interni Phnom Penh/Sieam Reap + Sieam Reap/Luang Prabang + Luang Prabang/Vientiane + Vientiane/Ho Chi Min + Ho Chi Min/Hoi An + Hue/Hanoi, la sistemazione in ottimi hotels di categoria 4*Sup in camere a 2 letti con servizi privati, 1 notte di pernottamento in crociera tradizionale alla Baia di Hanoi, il trattamento di pensione completa dalla cena del 31 Luglio al pranzo del 15 Agosto (escluso il pranzo dell’08 Agosto), i trasferimenti aeroporto/hotel e viceversa con pullman riservato, la navigazione sulla Baia di Halong, le visite ed escursioni con guida parlante italiano e pullman riservato come da programma, tutti gli ingressi previsti dalle visite guidate, documentazione turistica.

LA QUOTA NON INCLUDE: visti d’ingresso da saldare in loco, mance, bevande ai pasti, facchinaggi, extras in genere e quanto non espressamente indicato nella quota include.

ANNULLAMENTO: è possibile stipulare una polizza a copertura di eventuali penalità nel caso di annullamento del viaggio da parte del cliente. Informazioni in agenzia.

Gli orari di partenza, voli ed informazioni dettagliate verranno date ai partecipanti con il “foglio notizie” il più presto possibile

SI RACCOMANDA AGLI INTERESSATI DI ESSERE IN POSSESSO DEL PASSAPORTO INDIVIDUALE

Si pregano i signori interessati di prendere atto delle condizioni generali di iscrizione e partecipazione disponibili in agenzia e parte integrante della prenotazione- contratto di viaggi

Sfondo CTA
L’essenza dello spirito dell’uomo sta nelle nuove esperienze.
Quindi viaggiamo, assaporiamo i sapori, inspiriamo i profumi, inebriamoci gli occhi e viviamo… viviamo appieno ogni avventura.

Viaggi consigliati

Tour nel Sud del Marocco

Tour nel Sud del Marocco

DAL 13 AL 21 APRILE 2022
Tour nel Sud del Marocco, tra deserto e città imperiali. Un viaggio completo che ci porterà alla scoperta delle grandi dune del Sahara alla città di Marrakech, passando per montagne, fortezze, formazioni rocciose. Un viaggio emozionante!

leggi tutto

Viaggia con noi

Viaggia con noi

Per noi Viaggio è conoscere, capire, confrontarsi, aprire la mente, ammirare con rispetto il mondo e chi lo popola. Viaggiare è vita!

Cambogia.

Iscriviti alla Newsletter e inizia a viaggiare!✈️

Riceverai tutte le novità sulle nostre offerte: viaggi di gruppo organizzati in tutto e per tutto con guida esperta! 

Informativa privacy

Grande! Controlla la tua mail per confermare l'iscrizione